Francesco Imbriaco

Canto Moderno

francescoNato nel 1992 a Cividale. Diplomato nel 2011 al Liceo Copernico di Udine, nel 2015 si è laureato in Antropologia, Religioni e Civiltà Orientali a Bologna.
Ha studiato pianoforte alla scuola di musica SOMSI di Cividale dal 1999 al 2010, con il maestro Paolo Cher.
Chitarrista autodidatta, ha di recente preso alcune lezioni dal maestro Andrea Casaccio.
Ha studiato canto con la maestra Manuela Marussi, direttrice del coro giovanile ‘Freevoices’, di cui fa parte.
Sin dall’adolescenza ha suonato con numerosi gruppi, in particolare con gli ‘Uplift’ per lunghi anni.
Dal 2013 fa parte del gruppo ‘Cinque Uomini sulla Cassa del Morto’, finalista al Premio Fabrizio de André nel 2016 e tre volte partecipante al Ferrara Buskers Festival.
Insieme a Davide Raciti ha scritto gli arrangiamenti per orchestra d’archi per alcuni brani del gruppo.
Da un anno fa parte del progetto ‘Simone Piva e i Viola Velluto’, all’interno del quale suona il piano e canta.
Attualmente è iscritto al triennio di Canto Jazz presso il dipartimento Jazz del conservatorio Jacopo Tomadini di Udine, diretto dal maestro Glauco Venier.
Di recente si è esibito prima del concerto di Vinicio Capossela al rifugio Gilberti.

Il laboratorio di canto moderno non vuole essere un corso strettamente tecnico e didattico, ma un’opportunità per chiunque lo desideri di scoprire le proprie inclinazioni e sviluppare le proprie capacità.
Il corso ha come principale obiettivo quello di dare la possibilità di conoscere la propria voce ed espressività, di ‘dare voce’ al mondo interiore che c’è dentro ognuno di noi. Tramite il canto infatti è possibile esprimere ciò che abbiamo dentro, conoscersi e affrontare le mille sensazioni che proviamo.
Durante il corso si lavorerà quindi sulla musica e sulla musicalità di ogni allievo, partendo da quelli che sono capacità, gusti ed inclinazioni di ognuno. Nella scelta del repertorio si terrà conto delle potenzialità e dei gusti dell’allievo, in modo da far sì che il momento del canto diventi un momento piacevole e di crescita.
A seconda del livello di preparazione e della conoscenza dell’ambito musicale di ogni allievo, ci si concentrerà anche sullo studio delle note cantate, ed in particolare sull’ascolto e il riconoscimento di intervalli e accordi. In questo modo si potrà gradualmente imparare a gestire lo spazio sonoro in cui muoversi con la voce, acquisendo consapevolezza e sicurezza.
Canteremo insieme, per imparare a gestire l’incontro e lo scambio delle voci, presente in numerosi generi musicali, soprattutto nella musica leggera.
Per chi lo desidera sarà possibile anche acquisire competenze sul mondo della musica live: come stare su un palcoscenico, come conoscere e rispettare le dinamiche interne ad un gruppo musicale, e tanto altro.
Finalità del corso:
– Creare uno spazio sicuro e libero dove potersi esprimere
– Conoscere la propria voce: estensione, caratteristiche, punti di forza
– Riconoscere le potenzialità di ognuno e lavorare sul loro sviluppo
– Intraprendere un percorso lungo la storia della musica e della canzone
– Formare consapevolezza sullo spazio sonoro: altezza delle note, intervalli, sonorità
– Il canto come valvola di sfogo: divertirsi con la musica, stare bene con la propria voce, esprimere ciò che si ha dentro