Gianni Del Zotto

Pianoforte

Gianni Del Zotto

Ha studiato organo e composizione con i maestri A. Perosa e D. Zanettovich presso il Conservatorio J. Tomadini di Udine. Si è diplomato al Conservatorio B. Marcello di Venezia in Musica Corale e Direzione di Coro. Dal 1978 al 1980 è stato aiuto maestro del Coro del Teatro Verdi di Trieste, diretto dal m.° Andrea Giorgi, per le stagioni liriche, sinfoniche e dell’operetta. Ha collaborato con formazioni corali regionali (Coro Polifonico Femminile di Ruda, Coro “I. Tomadini” di Udine, Gruppo Polifonico di Capriva del Friuli, Coro da Camera del Teatro Verdi di Trieste) per numerose produzioni del repertorio liederistico, cameristico e sinfonico. Si è dedicato fin dagli inizi all’esperienza didattica: ha insegnato presso le Scuole Diocesane di Latisana e Udine, ha partecipato alla fondazione e all’organizzazione dei corsi della sezione musicale dell’Istituto “A. Volta” di Udine, ha insegnato presso la Scuola di Musica di Codroipo, ha tenuto corsi di formazione per giovani e adulti nella Scuola di Musica di S. Lorenzo Isontino, insegna presso la scuola “Artegioia” di Remanzacco. Dal 1981 ha iniziato il suo lavoro all’Istituto di Musica di Gorizia dove è stato Direttore ed insegnante di Teoria e Solfeggio e dove ha portato alla licenza, nei vari Conservatori italiani, circa 200 allievi. Sempre nella Fondazione Musicale di Gorizia ha insegnato armonia ed è stato collaboratore pianistico per i corsi di canto, arte scenica e flauto. Svolge un’intensa attività concertistica con le soliste del Cadmos Ensemble e con l’Insieme vocale “Le Pleiadi” con cui ha partecipato ad un centinaio di concerti in ambito nazionale e regionale e per le quali ha realizzato elaborazioni ed arrangiamenti di gran parte del repertorio (spiritual, gospel, songs, “Via della croce-La buona novella” con il patrocinio della Fondazione De Andrè, “Ma noi donne italiche” per i 150 anni dell’Unità d’Italia, “La Tradotta” per il centenario della Prima Guerra Mondiale). Ha scritto gli arrangiamenti corali del Gruppo Vocale Freevoices per lo spettacolo “Doppio Fronte” con Moni Ovadia e Lucilla Galeazzi che ha debuttato al Ravenna Festival 2014 e per il coro dell’ISIS Alighieri di Gorizia in occasione del concerto sui canti della Grande Guerra tenuto da Massimo Bubola al Teatro Verdi di Gorizia. Al suo attivo ci sono anche numerose produzioni discografiche. E’ stato collaboratore pianistico di stage di canto tenuti dai maestri Lorenzo Fratini, Tiziano Severini, Walter Coppola, Romano Roma, Serge Willfart.